Interventi di Sanificazione
Virus COVID-19

sanificazione virus pulizia ambienti lavoro

Emergenza Covid-19

Sanificazione virus | Servizi e procedure

Disinfezione e sanificazione quotidiana e periodica dei locali di lavoro

Il trattamento serve a sanificare da germi, batteri, funghi e virus ambienti come aree di lavoro (ambienti di produzione e stoccaggio merci, uffici), aree comuni e di svago (aree ristoro, mense, spogliatoi, sale meeting), mezzi di trasporto (treni, tram, veicoli, traghetti, aerei, autobus), istituti ed enti locali (scuole, asili, università, poste, banche, auditorium, comuni) nonchè barristoranticinemaospedalicliniche veterinariechiesecondominisupermercati e centri commerciali.

Secondo quanto previsto dal Decreto l'intervento di Sanificazione va programmato ad intervalli regolari per una maggior tutela e sicurezza dei lavoratori

Decreto Cura Italia - Credito d'imposta sanificazione virus

Allo scopo di incentivare la sanificazione degli ambienti di lavoro, quale misura di contenimento del contagio del virus COVID-19, ai soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione è riconosciuto, per il periodo d'imposta 2020, un credito d'imposta nella misura del 50% delle spese di sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro fino ad un massimo di 20.000 euro.  

Procedure di sanificazione virus previste

Il trattamento di sanificazione COVID-19 viene svolto attraverso:
  • sanificazione manuale con l'utilizzo di ipoclorito di sodio
  • nebulizzazione ad alta pressione con utilizzo di perossido
 
I nostri operatori sono qualificati per intervenire anche in ambienti con presenza di soggetti covid positivi, con idonei dispositivi di protezione individuale.
Siamo attivi per intervenire tempestivamente su tutto il territorio della provincia di Bologna per interventi a chiamata, programmati e periodici da definire in base alle esigenze specifiche del cliente.

Sanificazione e igienizzazione mezzi di trasporto (autobus, pullman, taxi, veicoli da lavoro ecc)

Procedure di sanificazione e pulizia specifiche per i veicoli adibiti al trasporto di persone. 

 

Contatta Cooperativa Pictor per qualsiasi altra informazione in merito ai nostri servizi. Saremo lieti di darti tutti i chiarimenti e l'assistenza di cui hai bisogno.

 

» INFORMAZIONE AI LAVORATORI SU SARS-CoV-2 E CONCETTI PRELIMINARI DI PREVENZIONE

SARS-CoV-2 è il nome del virus che provoca la sindrome denominata “COVID-19” cosiddetto “Coronavirus”. Tale sindrome in circa il 20% dei casi può presentarsi in forma più o meno grave e richiedere anche il ricovero ospedaliero. In una percentuale di circa 1-3% può essere letale.

I virus sono microorganismi che possono infettare varie specie, SARS-Co-2 è un nuovo virus che può infettare l’uomo e per il quale non è al momento disponibile un vaccino.

I virus sono incapaci di vita propria e per sopravvivere devono replicarsi in un ospite. Se si trovano nell’ambiente e non in un ospite sono destinati pertanto a morire.

Tuttavia dobbiamo agire applicando il principio di massima cautela e considerare possibile che il virus possa persistere, a determinate condizioni, anche per diversi giorni sulle superfici.

SARS-CoV-2 si trasmette da uomo a uomo principalmente per via aerea: quando parliamo e soprattutto quanto tossiamo o starnutiamo, emettiamo delle invisibili particelle di saliva (Droplets) che potrebbero contenere il virus e che, se inalate da un’altra persona, potrebbero infettarla. Le particelle di saliva possono depositarsi sulle superfici e da lì possono passare alle nostre mani che, poi, possiamo portare alla bocca, occhi o naso con rischio di infezione.

Come prima misura di prevenzione PICTOR richiede a tutte le aziende clienti di dichiarare che NON vi siano stati casi di POSITIVI al virus in azienda e di comunicare tempestivamente tale evenienza qualora sopraggiungessero. In tal caso la Direzione dovrà applicare una diversa procedura, conforme a quanto previsto dalla Circolare 5443 del 22/02/2020 del Ministero della Salute, e potrà, a tal fine, appoggiarsi a una ditta terza.

Tuttavia, applicando il principio di massima cautela, dobbiamo considerare che alcune persone potrebbero essere positive senza avere sintomi e che quindi alcune superfici potrebbero essere contaminate.

» DISINFETTANTI DA USARE EFFICACI CONTRO IL SARS-CoV-2

I detergenti  servono per rimuovere lo sporco visibile. I disinfettanti hanno invece un’azione battericida e viricida, eliminano cioè la carica dei microorganismi presenti sulle superfici. La migliore procedura di sanificazione è sempre l’abbinamento del detergente e poi del disinfettante in successione oppure usando prodotti che effettuano contemporaneamente detersione e disinfezione.

Fortunatamente il virus è facilmente neutralizzabile con normali disinfettanti, in particolare:

  • Ipoclorito di sodio (0,1 - 0,5%) - L’ipoclorito di sodio è contenuto nella normale candeggina commerciale e ne basta un bicchiere di carta scarso diluito in un litro di acqua per raggiungere un concentrazione efficace
  • Alcool etilico (62-71%)
  • Acqua Ossigenata (0.5%)

Le sostanze sopra citate sono disinfettanti e non detergenti. Per tale ragione Pictor ha selezionato  prodotti specifici per questa emergenza che uniscono sia l’azione detergente che quella disinfettante nel medesimo prodotto, evitando di dovere usare 2 prodotti distinti. Tali prodotti sono:

ONDAKLOR: Disinfettante a base di cloro ad azione detergente

CONCENTRAZIONE DI IMPIEGO:

  • VERSARE ½ LITRO E ARRIVARE A VOLUME FINO A 10 LITRI CON ACQUA
  • OPPURE ½  BICCHIERE DI CARTA E ARRIVARE A VOLUME FINO A 1 LITRO CON ACQUA.

ORIX: Disinfettante a base di cloro ad azione detergente

CONCENTRAZIONE DI IMPIEGO:

  • VERSARE ½ LITRO E ARRIVARE A VOLUME FINO A 10 LITRI CON ACQUA
  • OPPURE ½  BICCHIERE DI CARTA E ARRIVARE A VOLUME FINO A 1 LITRO CON ACQUA.

ONDAKLOR E ORIX vanno usati per superfici più sporche e non particolarmente delicate. NON vanno mai usati sui metalli.

Per i metalli e le superfici più sensibili utilizzare Alcool etilico al 70%

» MISURE DI PREVENZIONE E PROTEZIONE

Igiene della persona

Come prima cosa occorre rispettare le misure di prevenzione ampiamente diffuse:

  • praticare frequentemente l’igiene delle mani con acqua e sapone o, se questi non sono disponibili, con soluzioni/gel a base alcolica;
  • evitare di toccare gli occhi, il naso e la bocca con le mani;
  • tossire o starnutire all’interno del gomito con il braccio piegato o di un fazzoletto, preferibilmente monouso, che poi deve essere immediatamente eliminato;
  • evitare contatti ravvicinati mantenendo la distanza di almeno un metro dalle altre persone, in particolare con quelle con sintomi respiratori.

Prassi Operativa

La prassi è stata elaborata considerando che si operi sulle superfici di maggior contatto quali maniglie, porte e finestre, superfici dei servizi igienici e sanitari.

Prima dell’inizio dell’attività indossare gli idonei DPI (Dispositivi di protezione individuale):

  • Abbigliamento di lavoro esclusivamente impiegato allo scopo comprese le calzature
  • Guanti monouso
  • Mascherina chirurgica o tipo FP2

Durante l’attività:

  • Se possibile aprire la finestra per mantenere aerato il locale
  • Per superfici visibilmente sporche utilizzare carta a perdere imbevuta del detergente/sanificante
  • Per le altre superfici utilizzare i panni normalmente usati avendo cura che siano ben imbevuti nel prodotto detergente/sanificante
  • Passare il panno imbevuto o la carta a perdere sulla superficie e lasciare che si asciughi da sola in modo che il sanificante abbia un adeguato tempo di contatto

Dopo l’attività, in sequenza:

  • Riporre gli stracci impiegati in un sacco/contenitore specifico per il lavaggio in lavatrice presso la sede. Se lo straccio è particolarmente sporco o deteriorato va buttato nei rifiuti.
  • Passare con carta a perdere imbevuta di alcool etilico i manici delle attrezzature e dei carrelli
  • Togliersi i DPI, gettare i DPI monouso nel sacco dei rifiuti e chiuderlo
  • Togliersi l’abbigliamento di lavoro
  • Sanificare le mani con lavaggio con acqua e sapone ovvero gel a base alcolica

PICTOR Società Cooperativa Sociale
P.I. 01554711208 - Via Menarini 42 - 40054 Budrio (BO)
Tel. 051.803668info@cooperativapictor.it

Unità Operativa Crespellano
Via Brodolini, 20 Loc. Crespellano - Valsamoggia 
Tel. 051.969418  amministrazione@cooperativapictor.it